CCIR

I TWEET

RT @assocamestero: Volge al termine la seconda giornata della Convention Mondiale delle CCIE: si è approfondito le prospettive di sviluppo…
4,3 milioni di imprese attive nell’ #industria e nei #servizi di mercato occupano 16,1 milioni di addetti (Istat) https://t.co/WZsOa0e2XT
#ABI, punto sul recepimento della PSD2 in Italia e in Europa https://t.co/VkSeigL5vC
#Eni rafforza la presenza nel Bacino del #NordBerkine in #Algeria. Firmato un accordo con #Sonatrachhttps://t.co/eenSwJ1Rh3

Il Commissario europeo per la politica regionale Corina Cretu, ha dichiarato che la Romania è riuscita ad attrarre fondi europei per un valore di 4,3 miliardi di euro. Cretu sostiene che in questi giorni si discutono anche gli ultimi dettagli riguardanti il finanziamento di alcuni progetti per valore

complessivo di 488 milioni di euro. "Abbiamo un tasso di assorbimento di circa 90% circa per il periodo di programmazione 2007-2013, con il 100% per i progetti di competitività e del 93% per i progetti per lo sviluppo regionale, ma la maggior parte delle perdite si registrano nel settore dei trasporti. Spero che questo fatto sia una lezione per noi. Dagli stanziamenti per il periodo 2007-2013, 800 milioni di euro sono completamente perduti e 2,8 miliardi sono stati riprogrammati per il periodo 2014-2020 per continuare i lavori che sono stati iniziati ma non finalizzati nel periodo precedente", ha affermato Cretu durante una conferenza per la firma di nuovi investimenti per un valore di oltre 280 milioni di euro. Il commissario europeo ha affermato anche che alla fine di quest'anno la Romania assorbirà almeno 4,3 miliardi di euro. "Abbiamo già pagato 4,3 miliardi di euro per quest'anno e stiamo verificando le ultime fatture ricevute per un importo di 488 milioni di euro. Sono già entrati fino ad oggi nell’economia romena 4,3 miliardi di euro, da tutti i sei programmi, una volta che sono state accreditate le istituzioni di gestione e di controllo", ha dichiarato Cretu. (ICE BUCAREST)

EN IT