La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

#Istat, continua a crescere la diffusione delle #tecnologie #ICT nel nostro Paese https://t.co/hG947Qj1dc
Maggiore #cautela nella pianificazione della #politica di #bilancio per l’#economiaslovena https://t.co/SSop1tM1s9
#Discovery intende costruire l’#ecosistema #media sul #ciclismo numero uno al mondo, attraverso una nuova… https://t.co/JsOww127H3
#TAHA’A, l'#isola dall'aria che profuma di #vaniglia https://t.co/eZ967iW1sF’a,-l-isola-dall-aria-che-profuma-di-va… https://t.co/cF5HaLzvLo
#Aziendetedesche in Italia, ricerca condotta da #IntesaSanpaolo per la Camera di Commercio Italo-Germanica #AHKhttps://t.co/9HmeZhdJc0

E’ aumentato di oltre 500 milioni di dollari tra il 2016 e il 2017 il valore degli investimenti realizzati in Rwanda. E’ quanto si apprende dal Rwanda development board, che ha divulgato alcuni dati: nel 2017 gli investimenti hanno raggiunto 1,675 miliardi di dollari, e a tagliarsi la parte del leone sono stati i settori delle

costruzioni/immobiliare (637 milioni, pari al 38% del totale), delle miniere (267 milioni, pari al 16%) e delle infrastrutture (202 milioni, pari al 12%). I progetti ed aziende che l’anno scorso hanno attirato più investimenti sono stati la Bugesera Airport Company Ltd (398,68 milioni), la Ignite Power Rwanda Ltd (113,84 milioni), la Gasabo Investment Company (89 milioni), l’African Panther Resources Ltd (54 milioni) e la Kigali View Hotel and Apartment Ltd con un investimento da 53 milioni. Gli investimenti esteri diretti sono stati i più importanti, pari al 62,26% del totale (oltre un miliardo di dollari), seguiti dagli investimenti locali (il 28,15%) e dalle joint ventures tra investitori locali e stranieri, che hanno rappresentato il 9,59% del totale degli investimenti. Secondo la CEO del Rwanda development board Clare Akamanzi, gli investimenti registrati in Rwanda sono raddoppiati negli ultimi dieci anni, partendo da una base di 800 milioni di dollari nel 2007. "Questo è la prova che il Rwanda è decisamente un’ottima piazza per fare affari" ha commentato Akamanzi.  (ICE ADDIS ABEBA)

EN IT