CCIR

I TWEET

RT @assocamestero: Volge al termine la seconda giornata della Convention Mondiale delle CCIE: si è approfondito le prospettive di sviluppo…
4,3 milioni di imprese attive nell’ #industria e nei #servizi di mercato occupano 16,1 milioni di addetti (Istat) https://t.co/WZsOa0e2XT
#ABI, punto sul recepimento della PSD2 in Italia e in Europa https://t.co/VkSeigL5vC
#Eni rafforza la presenza nel Bacino del #NordBerkine in #Algeria. Firmato un accordo con #Sonatrachhttps://t.co/eenSwJ1Rh3

Al via dal 3 ottobre la vendita di 7.700 ettari di terreni della Banca nazionale delle Terre Agricole, distribuiti in tutta Italia. La manifestazione d'interesse potrà essere presentata fino al 2 dicembre 2018. Sul portale della Banca nazionale, istituita presso ISMEA , l'Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, è possibile

visualizzare tutti i terreni, consultare le principali informazioni (luogo, caratteristiche agronomiche, tipo di coltivazione, particelle catastali georeferenziate ecc.) e presentare direttamente la manifestazione di interesse all'acquisto per uno o più lotti. L'accesso alla Banca, istituita dalla Legge 28 luglio 2016 n.154, è gratuito.

"Guardare al futuro significa anche ridare valore alla nostra terra. Lo facciamo in modo semplice e trasparente per garantire una opportunità professionale ai nostri giovani. Non è un caso che il 61% di questi terreni si trovi al Sud, Sicilia e Basilicata in primis. Non lasciamo indietro nessuno. L'agricoltura e l'agroalimentare italiani sono più vivi che mai. È tempo di investire e promuovere, puntando su innovazione e ricambio generazionale, attraverso misure specifiche e mutui agevolati", ha dichiarato il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio.

 

 

 

 

EN IT